Uomini e ragazzi, l’esercito della moda consapevole. Sono autonomi e dicono no agli sprechi

Insomma, una nuova declinazione della famosa pubblicità che diceva ‘l’uomo che non deve chiedere mai’. Perché l’uomo, sì, quando entra in un negozio un consiglio magari lo chiede. Ma sempre più spesso direttamente alla commessa. Cosa vuol dire? Che, tranne in certi casi e per determinate categorie di vestiario, mogli e fidanzate non intervengono perché semplicemente non ci sono.

Lo shopping, come la lettura di un buon libro, diventa insomma patrimonio comune e ideale momento di relax personale. Il mercato della moda di seconda mano è in veloce espansione (è proprio il business del futuro) e, con ogni probabilità, crescerà più velocemente di altri segmenti che fanno vendita al dettaglio nell’arco dei prossimi dieci anni.

Il must per gli uomini che vestono vintage? Senza dubbio le giacche di pelle, ovviamente di qualità. E le donne? Da sole o con le amiche, in una boutique second hand è difficile resistere alla tentazione di provare un bel cappello o una camicetta in stile british.

E i ragazzi? Secondo una stima americana, quasi la metà degli articoli di seconda mano vengono scelti globalmente da giovani nella fascia dai 18 ai 24 anni. Il motivo? Il concetto di sostenibilità, sempre più attuale, si rivela decisivo nelle scelte di ‘Millennials’ consapevoli.

Da dove si comincia? Dai numeri. Dagli ottanta miliardi di abiti acquistati ogni anno (numeri raddoppiati rispetto a 15 anni fa) e ben ventitre miliardi di calzature prodotte. Tutto intorno a noi (se non ci diamo una mossa) cosa resta? Solo montagne e colline di plastica, isole spazzatura in mare e l’inevitabile siccità.

Cresce dunque e diventa trasversale uomini-donne-ragazzi l’interesse per le questioni dell’impatto ambientale in relazione alla moda ma anche il tema delle condizioni di lavoro in relazione ai luoghi della produzione di fast fashion.

SEMPRE CON TE


resta in contatto e ricevi le nuove tendenze

Copyright © 2018 - Rag. Soc.: Sofia vintage di Marcov Gorana.
Via Roma 26. - 56025 - Pontedera(pi)   |  P.Iva 02186970501


Progetto Web Marketing Village