Un armadio a prova di risparmio

La stagione fredda va e viene, se ancora dovete completare il cambio degli armadi o se siete semplicementecuriosi di sapere 'cosa va e cosa non va' al loro interno, si può fare un veloce controllo-qualità andando a vedere le etichette dei vari capi.

Li vedete tutti quei maglioni ordinati per colore, le camicie appese sulle stampelle e i pantaloni ripiegati sugli scaffali?

Bene, cercate l'etichetta perché - specie per via dell'esplosione del fast fashion - sono moltissimi i tessuti dannosi per la pelle e di scarsa qualità che ormai ci circondano.

Nella maggior parte dei casi troveremo una percentuale di poliestere: materiali come questo possono provocare infezioni, perché trattengono l'umidità.

Oppure il nichel, contenuto nelle tinte scure, ma in generale le fibre sintetiche sono quelle da 'monitorare': nylon, poliammide e altri filati sintetici non fanno bene alla pelle. Il consiglio?

In negozio cercate nel capo d'abbigliamento l'etichetta e scegliete cotone, lana, seta e lino.

Etichette 'virtuose' che è facile trovare nelle boutique di vintage e 'second hand', che contribuiscono a rispettare l'ambiente.

È il concetto di economia circolare: il consumatore fa crescere la vita di un oggetto e risparmia dei soldi che può reinvestire. Il modello produttivo diventa sostenibile se si inseriscono percorsi di riciclo e riuso di beni di maggior qualità come gli abiti vintage.

Sai perché? Negli ultimi 15 anni la produzione di capi d'abbigliamento è raddoppiata: nel 2000 erano 50 miliardi di oggetti prodotti, contro i 100 miliardi stimati nel 2015. Ma la media di utilizzo di ciascuno di questi capi è scesa bruscamente di quasi il 40% con picchi preoccupanti fino al 70%.

Cosa vuol dire?

Che bisogna fermare il fast fashion e favorire il riciclo, visto che sono milioni gli abiti 'second hand' di qualità che potrebbero essere riutilizzati altre decine e decine di volte.


 

SEMPRE CON TE


resta in contatto e ricevi le nuove tendenze

Copyright © 2018 - Rag. Soc.: Sofia vintage di Marcov Gorana.
Via Roma 26. - 56025 - Pontedera(pi)   |  P.Iva 02186970501


Progetto Web Marketing Village